Di tutto un po'

NUOTO DI FONDO La distanza che uno spermatozoo deve percorrere per raggiungere l'ovulo è di circa 15 centimetri, cioè ben 3.750 volte la sua lunghezza. In proporzione, è come se un essere umano dovesse nuotare per 64 km per giungere a destinazione!
QUANDO COMPI GLI ANNI? In Corea e in altri Paesi orientali, l'età di una persona si calcola a partire dal concepimento, non dal parto. Ciò significa che in questi Stati al momento della nascita il bambino ha già 9 mesi!
MAXI E MINI La cellula più grande del corpo umano è il gamete femminile (ovulo o cellula uovo), la più piccola è il gamete maschile (spermatozoo o spermio); in genere, l'ovulo è abbastanza voluminoso da poter essere visto a occhio nudo (circa 1 mm di larghezza), mentre lo spermatozoo è minuscolo, poco più grande di un nucleo cellulare.
UNO SU MILIONI. Lo sperma emesso a ogni eiaculazione contiene tra i 200 e i 400 milioni di spermatozoi, ma solo 250 raggiungono l'ovulo femminile e solo uno lo feconda.
DOLCEZZA PER DUE. In Nigeria si registra il più alto tasso di parti gemellari al mondo (il 4,5% circa). Secondo alcuni esperti, il fenomeno è da attribuire al largo consumo di patate dolci presso la popolazione nigeriana. Ti interesserà sapere, inoltre, che le patate dolci sono un'ottima fonte di acido folico, una sostanza che contribuisce a prevenire eventuali malformazioni del tubo neurale in gravidanza.
DA QUALCHE PARTE BISOGNA PUR INIZIARE. Tutti gli esseri umani sono stati per almeno mezz'ora... una microscopica cellula. La vita deve pur iniziare da qualche parte e persino l'uomo più muscoloso, prima di diventare tale, ha trascorso parte della sua esistenza da organismo unicellulare, formato dall'unione tra ovulo e spermatozoo.
I TEMPI CAMBIANO. Negli ultimi 40 anni le donne sembrano posticipare la creazione di una famiglia. Negli anni '70, avevano il primo figlio a circa 21 anni, mentre oggi l'età media oscilla tra i 25 e i 29. Oggi il numero di donne che decide di concepire il primo figlio a 35 anni è in rapidissimo aumento.
IL CALENDARIO CINESE. Una nota leggenda vuole che gli antichi cinesi credessero in un calendario in grado di predire il sesso del nascituro. La tabella si basa sull'età lunare della madre e il mese lunare cinese al momento del concepimento. Gli antichi ritenevano che acqua, aria, terra e fuoco influenzassero gli spiriti dei futuri genitori e la loro buona sorte, consentendo persino di scegliere il sesso del bambino! Scarica il calendario cinese
1/