L'importanza di stabilire i tempi giusti

Stai pensando di avere un bambino? Tu e il tuo partner state tentando già da tempo? Allora capire meglio il funzionamento del tuo corpo può essere di grande aiuto. Infatti, una coppia su due prova a concepire nei giorni sbagliati del ciclo[i] semplicemente perché non è a conoscenza di alcune, importanti basi scientifiche. In questa pagina, abbiamo raccolto tutte le informazioni utili per capire la fertilità, il processo di ovulazione e il funzionamento generale del ciclo mestruale.

In ogni ciclo, solo pochi giorni (6 in genere) sono favorevoli al concepimento e includono il periodo che precede l'ovulazione e l'ovulazione stessa. Identificare chiaramente questi giorni sul calendario è fondamentale quando si cerca di avere un bambino.


Che cos'è l'ovulazione?

Con il termine "ovulazione" si intende un processo che si verifica una volta in ciascun ciclo mestruale e che comporta il rilascio di una cellula uovo a seguito di cambiamenti ormonali. Di solito avviene dai 12 ai 16 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni.

  • Gli ovuli sono contenuti nelle ovaie. Durante la prima fase di ogni ciclo mestruale uno degli ovuli si prepara a essere rilasciato dall'ovaia.

  • All'approssimarsi dell'ovulazione, il tuo corpo produce quantità sempre maggiori di un ormone chiamato estrogeno, che provoca l'ispessimento della parete interna dell'utero e aiuta a creare un ambiente favorevole per gli spermatozoi.

  • I livelli elevati di estrogeno inducono inoltre un improvviso aumento dei livelli di un altro ormone, detto luteinizzante (LH). Il cosiddetto "picco di LH" provoca la fuoriuscita dell'ovulo dall'ovaia - l'ovulazione, appunto.

  • L'ovulazione di solito avviene dalle 24 alle 36 ore dopo il picco di LH; ecco perché questo ormone è un buon indicatore dei livelli massimi di fertilità.

L'ovulo può essere fecondato fino a 24 ore dopo l'ovulazione. Se ciò non avviene, l'utero perde il rivestimento interno e si hanno le mestruazioni, che segnano l'inizio del nuovo ciclo mestruale.

Mentre l'ovulo sopravvive solo per 24 ore, il periodo di attività degli spermatozoi all'interno dell'utero può raggiungere i cinque giorni. Non deve sorprendere, quindi, che un rapporto sessuale avuto quattro o cinque giorni prima del rilascio dell'ovulo possa comunque portare al concepimento.

Il periodo fertile tiene conto della sopravvivenza sia degli spermatozoi che dell'ovulo e dura circa 6 giorni.

 


Che cos'è il periodo fertile?

Il periodo fertile è una fase del ciclo mestruale della durata di 6 giorni durante il quale è possibile rimanere incinte in caso di rapporto non protetto. Per saperne di più, guarda il video del Professor Bill Ledger.

Il grafico seguente riporta una stima delle probabilità di concepimento nel giorno dell'ovulazione e nei 5 giorni precedenti.

 


Il tuo ciclo mestruale

Come già detto, l'ovulazione si verifica 12-16 giorni PRIMA delle mestruazioni, perciò il momento esatto dipende dalla durata del ciclo mestruale. Un ciclo mestruale regolare dura mediamente 28 giorni, ma dato che è impossibile rientrare sempre nella media, la durata oscilla da donna a donna e da ciclo a ciclo: il 46% dei cicli mestruali può variare di 7 o più giorni[ii]. Per rimanere incinta è importante avere rapporti durante i giorni fertili. Come? Imparando a conoscere il tuo corpo e i tuoi ritmi personali.

Per calcolare la durata del tuo ciclo, conta il numero di giorni che intercorre fra il primo giorno delle mestruazioni e il giorno prima delle mestruazioni successive.

La durata può variare da donna a donna e da ciclo a ciclo e in genere è compresa tra 23 e 35 giorni.

Per saperne di più sui meccanismi del tuo corpo durante il ciclo mestruale, consulta la pagina del sito dedicata al ciclo e all'ovulazione.

Segui il tuo ciclo mestruale in dettaglio